Nei giorni dall’8 al 11 maggio prossimi, ad Este in provincia di Padova, si terrà la 4°
edizione del festival della sostenibilità “DAL DIRE AL FARE SOSTENIBILE”, dedicato alle
scuole estensi e del territorio e sostenuto dall’Amministrazione di Este e dal Sindaco
Giancarlo Piva con entusiasmo e convinzione.
Il tema di quest’anno è “Verso lo spreco zero, vivere con la natura in città”, per
riappropriarci dei luoghi dove viviamo, dargli un valore e riconoscere noi stessi come
persone all’interno di questi luoghi. E’ un cammino verso il cambiamento dei nostri stili di
vita per riscoprire il rapporto perduto con la natura, con la terra e le risorse che essa ci dà,
indispensabili alla nostra sopravvivenza, ma anche esauribili. Prendersi cura della terra
dove viviamo e vivere secondo le sue regole aiuta a sviluppare relazioni nuove fra le
persone, più autentiche e responsabili, fondate sul rispetto. Attraverso l’amore e il rispetto
la natura ci aiuta a ritrovare quella felicità perduta e lo stato di benessere che nasce dal
rispetto di noi stessi, degli altri e dell’intorno. Dalla terra dipende la nostra vita. E’
fondamentale preservarla in tutte le sue ricchezze tutelando la biodiversità e la vita di ogni
specie vivente, fino a ritrovare noi stessi e la nostra storia.

Il programma è ricco e stimolante: giovedì 8 maggio è dedicato alle Scuole Primarie e
Secondarie di Primo Grado che con i loro lavori che propongono un giardino scolastico
nuovo, più bello e ricco di piante e di colori; venerdì 9 maggio è dedicato alle Scuole
Secondarie di Secondo Grado con i progetti per la riqualificazione di un’area verde di Este,
progetto che andrà effettivamente a concretizzarsi nel corso dei prossimi anni; sabato
mattina 10 maggio è dedicato al teatro a sfondo educativo sociale con uno spettacolo
dedicato al bene pubblico “Acqua”, la sua corretta gestione ed utilizzo dedicato a tutte le
scuole; il pomeriggio del sabato 10 maggio vedrà nell’Area Giardini una decina di
laboratori pratici aperti ai bambini e ragazzi che prevedono arrampicata sugli alberi,
potatura, lavorazione della creta, del legno, del cuoio, tiro con l’arco, analisi al microscopio
e tanto altro che abbia a che fare con la natura e i suoi aspetti. Si conclude domenica 11
maggio con la biciclettata denominata “Bimbimbici”, edizione 2014, tradizionale
appuntamento con la mobilità dolce e lenta per bambini, ragazzi e famiglie lungo le piste
ciclabili di Este.
Quest’anno ci sarà la partecipazione straordinaria di scuole provenienti da Monselice,
Treviso e Pozza di Fassa (Trento), presenze molto gradite e che arricchiranno le giornate
di festival con le loro esperienze di progettazione nel verde e con il verde.
Il festival è aperto a tutti i cittadini e rappresenta un’occasione per scoprire la fantasia, la
creatività e la grande sapienza dei bambini e dei ragazzi nel proporre in maniera semplice
ed efficace la gestione del territorio e della città per una migliore qualità della vita.
Tanti gli sponsor che sostengono l’iniziativa con passione: il Consorzio Padova Tre, la
Cooperativa Terre di Mezzo, la SESA Spa; ci aiutano inoltre con la loro collaborazione
l’Ente Parco Colli Euganei, l’Associazione Culturale Alicorno, lo STUDIO MQaa & partner
arch. Stefano Bassan, la Cooperativa Idee Verdi, l’Istituto I.S. Euganeo, lo I.U.A.V., il
Vertigo Works, l’Associazione Este Medievale, la Protezione Civile di Este, la Cooperativa
Nova, l’artista Andrea Rimondo e l’artigiano Renato Dal Bello.

The following two tabs change content below.
Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *