Venerdì 24 giugno dalle ore 14.30 presso Aula del Palazzo dei Gruppi Via di Campo Marzio 78 Camera dei Deputati, Roma, vi sarà un convegno sulla prevenzione e l’educazione alimentare.

Siamo stati invitati a partecipare con una relazione e a rappresentarci ci sarà il presidente MDF Jean-Louis Aillon anche in qualità di

Medico-chirurgo e psicoterapeuta,Dottorando in Antropologia e Psicologia (Università degli Studi di Genova)

Portavoce della Rete Sostenibilità e Salute

Di seguito il programma della giornata e in fondo in allegato un piccolo Abstract dell’intervento.

La Repubblica Italiana tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse

della collettività.

Con salute s’intende lo stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non la

semplice assenza di malattia, come è stabilito nella Costituzione dell’Oms, e come è stato

recepito dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea e dal nostro Paese.

Questa definizione assegna agli Stati compiti che vanno ben al di là della semplice

gestione della malattia. I governi dovrebbero, infatti, farsi carico di individuare e modificare

quei fattori che influiscono negativamente sulla salute, promuovendo al contempo stili di

vita favorevoli al benessere di tutti i cittadini.

In quest’ottica, due sono gli obiettivi strategici: prevenzione e educazione alla salute.

Fattori che da soli sarebbero già in grado di ridurre notevolmente la spesa sanitaria

nazionale, grazie ad una diminuzione degli accessi ospedalieri, ad un minor ricorso alle

prestazioni sanitarie e a un minor consumo di farmaci.

Ormai è noto che educazione e promozione alla salute significa innanzitutto promozione di

uno stile di vita alimentare sano, in linea con le direttive dell’Oms e con i molti studi

scientifici che mettono quotidianamente in discussione la deriva presa dalle attuali

abitudini alimentari occidentali, tra le principali cause di molte malattie moderne, nonché

della distruzione del nostro pianeta.

Il Movimento 5 Stelle si è fatto portavoce di questa sensibilità, focalizzando l’attenzione

sulla diffusione dell’educazione alimentare nonché valutando l’impatto ambientale delle

nostre scelte quotidiane. L’obiettivo è quello di favorire il dibattito scientifico e promuovere

un’educazione alimentare capillare e diffusa, al fine di rendere sempre più cittadini

consapevoli e partecipi nella creazione del proprio benessere.

INTERVERRANNO:

ore 14.30 apertura convegno MIRKO BUSTO Portavoce Parlamentare M5S

ore 14.40 intervento di CHIARA GAGNARLI , PAOLO PARENTELA, M ASSIMILIANO

BERNINI , Portavoce del M5S in Parlamento

ore 14.50 E NNIO BATTISTA, Giornalista scientifico Vita&

Salute m oderatore

dell’evento

ore 15:00 L EONARDO PINELLI: g ià Professore Ass. di Pediatria Università

di Verona;

specialista in Pediatria e Diabetologia. Esperto in nutrizione, nutrizione

vegetarianavegana:

Esiste un rapporto fra malattie, alimentazione e salute ?”

ore 15:30 M ARIO BERVEGLIERI: pediatra di base specialista in pediatria e in scienza

dell’alimentazione: “ Dieta mediterranea e dieta occidentale”

ore 16:00 J EANLOUIS

AILLON medicochirurgo

e psicoterapeuta, dottore in

Antropologia e Psicologia (Università degli Studi di Genova) Presidente del Movimento per

la Decrescita Felice, Portavoce della Rete Sostenibilità e Salute:

“Alimentazione e salute nell’ottica della decrescita”

ore 16:30 G IUSTO GIOVANNETTI, b iologo, responsabile ricerca e sviluppo della CCS AOSTA,

specializzato nella produzione e nell’uso di bioti microbici per le filiere produttive delle produzioni

vegetali: “I l ruolo dei bioti microbici nella qualità delle produzioni agrarie, nella

capacità di indurre resistenza alle patologie e per la funzione che hanno come

inoculi nella formazione del biota intestinale dell’uomo attraverso il cibo”

ore 17:00 R OBERTA BARTOCCI: biologa nutrizionista esperta in alimentazione a base

vegetale, creatrice della figura di Vegcoach: “I l potere di stare bene scegliendo cosa

mettere nel piatto”

ore 17:30 S IMONE SALVINI : dottore in psicologia, chef di fama internazionale,

specializzato in cucina vegetale: “ Un esempio di menù equilibrato a base vegetale:

come scegliere gli ingredienti e gli abbinamentiLe

nuove frontiere di una

alimentazione sostenibile”

ore 18:00 M ARCO FERRINI: ricercatore, formatore, filosofo. Ph.D. Honoris Causa in

Philosophy conferito da un’Università indiana e dal Presidente dell’India, Fondatore del

Centro Studi Bhaktivedanta, Accademia di Scienze Tradizionali dell’India, docente in vari

corsi universitari: “Psiche ed alimentazione”

ore 18:30 apertura dibattito

ore 19:00 conclusioni

Abstract

 

The following two tabs change content below.
Questo articolo è stato curato dalla nostra redazione nazionale. Se siete un blogger, un circolo o fate parte di una associazione e volete contribuire con dei vostri articoli scrivere a : mdfredazione@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *