Per chi non lo sapesse il 5×1000 è una misura fiscale che consente ai contribuenti di destinare una quota dell’IRPEF (pari, appunto, al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche) a enti che si occupano di attività di interesse sociale, come associazioni di volontariato e di promozione sociale, onlus, associazioni sportive che svolgono prevalentemente attività socialmente utili, enti di ricerca scientifica e sanitaria.

Grazie ad esso, i cittadini, con le loro preferenze, permettono lo sviluppo armonico e responsabile di tanti enti e associazioni del terzo settore anche in virtù del fatto che gli stessi sono tenuti a dimostrare come hanno impiegato le risorse ricevute.

Noi del Movimento per la Decrescita felici lo facciamo da sempre con il massimo della trasparenza e con lo spirito di condivisione che ci connota. Da quando – ormai 11 anni fa – Maurizio Pallante ha dato vita a questo Movimento, abbiamo continuato a crescere e a impegnarci per favorire il ben-essere delle persone.

Un ben-essere che non può prescindere dal contesto ambientale e sociale in cui viviamo. Per questo temi come la riduzione dell’impatto ambientale, la netta e immediata riduzione degli sprechi di risorse, l’eliminazione di ogni forma di sfruttamento degli esseri viventi e dell’ecosistema, un’equa distribuzione della ricchezza e del denaro, l’implementazione di lavori utili, tecnologie pulite e piccole e medie imprese locali, etiche e solidali, per noi sono da sempre fondamentali. Perciò è importante riuscire a trovare un modo di colloquiare e influenzare virtuosamente tutte le realtà che agiscono sul sistema sociale. Dalla politica all’economia, dalle realtà sociali alle reti per il cambiamento.

Donare il proprio 5×1000 alla Decrescita significa sostenere quest’idea di futuro. Si tratta di una piccola cifra per noi importantissima perché va a sostenere l’incredibile lavoro volontario dei tanti iscritti MDF e la possibilità di realizzare progetti sempre più belli e interessanti. Con questi soldi, infatti, continueremo a organizzare convegni, corsi e laboratori.

Implementeremo la formazione per i Circoli e il Progetto università del Saper Fare  che in 11 anni circa  ha realizzato oltre 1.000 laboratori di Autoproduzione in tutta Italia; ripercorreremo l’Italia con iI mitico Bike tour della Decrescita.

E ancora… aumenteremo la Comunicazione per diffondere sempre più la nostra filosofia di vita; continueremo a fornire un supporto commercialista gratuito e un’assicurazione gratuita; incentiveremo la partecipazione a incontri/bandi.

Ma soprattutto investiremo sul territorio dove sono nati oltre venti circoli locali e molti altri si andranno ad aggiungere. Essere presenti a livello locale, seppure tenendo d’occhio una dimensione nazionale, è essenziale per riuscire a rispondere alle esigenze delle persone che sempre in misura maggiore hanno voglia di entrare a contatto con una realtà che possa dare risposte a un malessere sempre più diffuso. Lo dimostrano le tante iniziative targate MDF in giro per l’Italia, sempre più diffuse e partecipate. Eccone alcune!

PER CONOSCERLE LEGGI L’ARTICOLO SUL NOSTRO SITO CLICCA QUI

The following two tabs change content below.

Redazione

Ultimi post di Redazione (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *