Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Si attiva oggi il nuovo canale del Movimento per la Decrescita Felice:

PENSARE DECRESCENTE.

L’obiettivo della neonata rubrica è quello di introdurre temi di attualità affrontati con la collaborazione di esperiti, filosofi, economisti ed esponenti di spicco del Movimento per la Decrecita Felice.

Primo appuntamento di oggi è con il tema: #Decrescita #felice e #Immigrazione.

Alessandro Lauro intervista Maurizio Pallante che ci porta in un viaggio sulla scia delle parole di Pasolini nella sua profetica Profezia denominata Alì dagli occhi azzurri. Un viaggio che si interroga sullo spinoso tema dell’immigrazione e di quelle che Maurizio Pallante definisce come “scelte obbligate, prive di alternative per intere popolazioni che noi occidentali costringiamo a immigrare oppure persuadiamo a immigrare convincendoli che il nostro mondo sia migliore del loro”. 

Si parlerà di Decrescita felice e, soprattutto, di immigrazione come “costante (K) dell’economia della crescita” che per posizionare le proprie merci necessita sempre di aumentare il numero dei “consumatori di merci”. Un passaggio nella storia a partire dal 1700 e dalla rivoluzione industriale inglese. 

Maurizio Pallante conduce lo spettatore in un’analisi storica, sociologica ed economica multidisciplinare lasciando aperto il dibattito a nuove e prospettive e spunti di riflessione.

Per maggiori approfondimenti sul tema della Decrescita felice e immigrazione clicca qui

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *