Maurizio Pallante: “La mia città ideale? Quella che ristruttura e non fa grandi opere”

Published on :

UNA città in cui si consumi di meno, in cui si blocchino le grandi opere ma non la metropolitana che, anzi, “serve a risparmiare energia”. Sarebbe la Torino del futuro se si applicasse la teoria della “decrescita felice”. Maurizio Pallante è indubbiamente il teorico italiano del movimento della decrescita promosso […]

Maurizio Pallante al Circolo dei lettori di Torino

Published on :

Lunedì 13 giugno h. 18,30 | Sala Gioco Circolo dei lettori, via Giambattista Bogino 9Presentazione del libro: «Destra e sinistra addio. Per una nuova declinazione dell’uguaglianza» di Maurizio Pallante, Edizioni Lindau 2016. Interverranno: • Maurizio Pallante, autore del libro e fondatore del Movimento per la Decrescita Felice. • Alessandro Pertosa, Filosofo […]

Scuola Estiva della Decrescita a Torino

Published on :

Dal 6 al 12 settembre  si svolgerà a Torino l’edizione 2015 della Scuola Estiva della Decrescita:  “Tra sostenibilità e sussistenza: ripensare il lavoro ripensando la città e il territorio”. Come cambia la città se cambiano le forme del lavoro? E come cambia il lavoro se cambiano le forme della città e […]

Quale sviluppo per “Torino”? Il caso ex Diatto

Published on :

Come riconvertire, anzi “valorizzare”, un  ex stabilimento industriale dichiarato peraltro nel 2007 di interesse dalla Soprintendenza per i beni culturali e paesaggistici e negli ultimi anni  utilizzato dal comune di Torino come sede di uffici e magazzino di deposito materiali ? Per il Fondo della Città di Torino, che a […]

Torino: ciò che rimane delle Olimpiadi

Published on :

Palazzine colorate e sullo sfondo il rosso arco olimpico. Un quartiere dormitorio, già vanto dei XX. giochi olimpici invernali. Era il febbraio 2006 li organizzò Torino vincendo la gara di assegnazione al nastro finale con la svizzera Sion (53 voti a 36). Sono passati una manciata d’anni, l’eco olimpica è […]

Contro i tagli al trasporto pubblico, il piemonte #cambiastrada

Published on :

L’ultima revisione dei conti della giunta regionale Cota ha annunciato il taglio del 50% del trasporto pubblico su ferro e del 33% su gomma, cifre che mettono a rischio le fondamenta di tutto il sistema della mobilità. Tutto questo in un momento in cui l’utenza è addirittura aumentata, grazie al […]